Menu
Fullsizerender 6

Il gioiello nero e le sue mille sfaccettature

Colore del mistero, delle tenebre e dell’ignoto, anti–colore per antonomasia, la storia ha associato il nero ad una varietà di significati differenti, alimentandone l’allure e determinandone il culto intramontabile.

Anche il gioiello nero ha un passato ossimorico nel mondo dei monili. Così come il colore che porta, è stato chiamato a rappresentare la morte e il lutto; dal 1400 in avanti è stato utilizzato come ornamento dalle vedove, in particolare in epoca vittoriana, durante la quale ha vissuto un vero e proprio exploit. Torna alla ribalta nella sua accezione negativa intorno agli anni ’80, quando si diffonde la moda dark: ribellione al sistema, ossessione per la morte e per il demonio sono il manifesto del movimento, e i valori che il gioiello dark deve veicolare alla società.

mourning_ring_thinktank-550x543
Dall’altro lato tuttavia, il gioiello nero porta un significato antitetico, di energia e luce, ma anche di ricercatezza e delicatezza. La sua fortuna si sviluppa con la cristalloterapia, che individua nelle pietre nere, soprattutto l’onice, la capacità di assorbire le energie in eccesso e di far emergere la luce interiore della persona che le indossa.
Quando, nel mondo della moda, il nero inizia ad essere considerato un must have, “etichetta di stile”, eleganza e raffinatezza, anche il monile nero comincia a guadagnare terreno sul mercato.
Le rock star lo prediligono come accessorio, e diventa, con loro, immagine di dinamica trasgressione e forza d’animo, mentre le icone di stile scelgono di indossare il diamante nero, celebre per la sua rarità e bellezza.

g-227

Nella sua colorata collezione, Giuseppina Fermi, non ha dimenticato di dare voce anche ai gioielli più scuri. Catene, orecchini e bracciali dalle reminiscenze gotiche e al contempo rock costituiscono un’irresistibile variante nel dominio del colore firmato Giuseppina Fermi, riconducendosi comunque al comun denominatore di alta qualità e unicità.

senza-titolo-001

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *